Guida per la valutazione

v12h002-elpsc21-01.png.png

Che cos'è la valutazione della guida?

 

È una tabella di marcia degli strumenti pedagogici sviluppati nell'ambito del progetto TEACHmi che mira a supportare gli insegnanti delle scuole secondarie europee a costruire dossier individuali di studenti con un background migratorio. Ha lo scopo di assistere il loro ruolo di insegnante con studenti provenienti da contesti di rifugiati e sfollati, in particolare in relazione ai loro bisogni sociali ed emotivi. È una delle risorse sviluppate per aiutare il personale scolastico a lavorare con gli studenti con un background migratorio.

Qual è l'obiettivo principale della valutazione della guida?

L'obiettivo principale di questa guida è monitorare lo sviluppo e l'apprendimento degli studenti, in particolare quelli con un background migratorio, dall'arrivo a scuola, per tutta la vita scolastica.  Questa guida_cc781905-5cde-3194- bb3b-136bad5cf58d_ è il risultato di una costruzione di blocchi di conoscenza based  in una rassegna di strumenti, sistematizzazione di risorse e aspetti chiave individuati in diverse fonti, competenze degli studiosi e verifica empirica in focus group e confronto con la scuola realtà fornite da visite sul campo alle scuole in Grecia e Portogallo, per una partecipazione di successo degli studenti con un background migratorio in un contesto scolastico.

Ma prima, nell'approccio sistemico e relazionale in cui ci troviamo, va considerato che la migliore accoglienza e integrazione nella scuola degli studenti neoarrivati con background migratorio sarà possibile solo in un contesto adeguatamente preparato. Quindi il 1° focus di valutazione dovrebbe essere rivolto al contesto scolastico, alle priorità della Direzione, all'atteggiamento dei docenti e dei tecnici operativi, al loro livello di preparazione e consapevolezza delle competenze multiculturali. Pertanto, la cultura e l'organizzazione della scuola sono il primo livello di valutazione da considerare in questa guida (Booth & Ainscow, 2002).

Solo in modalità cooperativa e sinergica ha senso la proposta che viene presentata (Kinsella & Senior, 2008).

Inoltre, la valutazione dovrebbe considerare gli indicatori per lo sviluppo inclusivo basati sulla percezione dell'ambiente/cultura creata, politiche e pratiche inclusive dal punto di vista di tutti gli studenti. Pertanto, la guida considera, allo stesso tempo, la raccolta di informazioni da studenti che hanno già familiarità con la scuola (Fernández-Archilla et al., 2020).

Segue 3 fasi importanti, vale a dire: